Chiaia, aggressione choc: ragazzi e mamma feriti durante la movida

in Viterbo News by
Segui Viterbocittà.it

Movida violenta nel salotto della ‘Napoli bene’ macchiato ancora una volta dal sangue. Questa notte due ragazzi e la loro mamma sono finiti in ospedale dopo essere stati colpiti con calci, pugni e spintoni da un gruppo di ragazzi a Chiaia.
L’episodio è esploso in via Bisignano, una stradina al centro del quadrilatero dei ‘baretti’ frequentatissimi da giovani e non. Quello che doveva essere una sorta di chiarimento è diventato una vera e propria punizione quando due ragazzi, per la precisione due fratelli un 18enne ed un 23enne napoletano, sono stati assaliti. I fratelli, infatti, avrebbero dovuto incontrare un gruppetto di conoscenti per un chiarimento concordato nel pomeriggio, forse uno sguardo di troppo ma quell’appuntamento si è rivelato una trappola, almeno secondo quanto raccontato dai familiari delle vittime.
Giunti in via Bisignano, infatti i ragazzi sono stati aggrediti e successivamente anche la loro mamma ha ricevuto percosse. La donna, infatti, che abita non lontana dal luogo dell’aggressione era stata avvertita da un amichetto che le aveva citofonato mentre l’aggressione era in corso. Sul posto è intervenuta la polizia ed i due ragazzi sono stati refertati, il pià grave con una prognosi di 25 giorni dopo essere stato assistito all’ospedale San Paolo dove è stata curata anhce la madre.

Loading...

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.