sabato , aprile 21 2018
Loading...
Home / Spettacolo / Kate e William se sarà femmina, la terzogenita si chiamerà Diana

Kate e William se sarà femmina, la terzogenita si chiamerà Diana

Loading...

Stavolta è ufficiale: il principe William e Kate Middleton aspettano il terzo figlio. L’annuncio arriva dal portavoce di Kensington Palace, residenza della coppia. E una nota diramata lunedì mattina fa sapere che «la regina è felicissima per la notizia».

Il protocollo vorrebbe che, per prudenza, l’annuncio della dolce attesa fosse diffuso al terzo mese, invece in questo caso è arrivato in netto anticipo. Motivo: la duchessa di Cambridge, come per le due precedenti gravidanze, soffre di forti nausee e ha dovuto cancellare tutti gli impegni pubblici. Una circostanza che avrebbe alimentato chissà quante chiacchiere: meglio allora dire subito le cose come stanno. Ma i sudditi possono stare tranquilli: Kate è già nelle mani dei migliori medici di corte, che la curano a casa sua.
La notizia del terzo figlio è arrivata proprio nei giorni in cui il mondo ricordava il ventennale dalla  morte di Lady D. Un segno del destino che William prende molto sul serio. Lo conferma Bar- bara Ronchi della  Rocca, esperta di teste coronate: «Se sarà femmina, la terzogenita di William e Kate si chiamerà Diana», assicura lei.

Altra curiosa coincidenza: anche Lady D soffriva di forti nausee nei mesi della dolce attesa. Poche settimane fa, nella notte tra il 17 e il 18 agosto, proprio per questo genere di disturbi, Kate è finita d’urgenza all’ospedale King Edward VII di Londra, dal quale è stata dimessa il giorno dopo. Lei conosce bene certi sintomi: nel dicembre del 2012, quando era in attesa di George, venne ricoverata per diversi giorni nello stesso I ospedale. «Nausea e vomito sono fenomeni comuni in
gravidanza, soprattutto nel primo trimestre», spiega il ginecologo Emilio Arisi di Carpi, vicino a Modena. «A nava volte, però, la semplice nausea può sfociare in un vomito piuttosto insistente, com’è accaduto a Kate», prosegue l’esperto. «L’iperemesi gravidica impedisce alla mamma di mangiare come dovrebbe. Di solito compare verso il secondo mese e se ne va entrando nel quarto», conclude.

La regina Elisabetta si mostra molto comprensiva con Kate, ma non fu altrettanto tenera con la nuora Diana. Anche la “principessa triste” soffriva per le nausee e dovette disertare gli impegni di corte sia quando aspettava Will, sia quando era incinta di Harry. Sua Maestà proprio non capiva come Diana potesse non adempiere ai suoi obblighi solo per il semplice fatto di essere incinta. Con la Middleton non storcerà il naso: la ragazza, negli anni, si è dimostrata

all’altezza del suo ruolo e può contare su un appoggio prezioso, quello della sorella Pippa. «Dicono che sia incinta pure lei», aggiunge la Ronchi della Rocca, che poi fa notare come questo bambino arrivi nel momento migliore. «Il terzogenito riaccende i riflettori su Will e Kate». Ora tutto il mondo è con il fiato sospeso, in attesa di sapere se il nome Diana tornerà a riecheggiare a corte. E questa volta sentirlo pronunciare sarà una gioia anche per Elisabetta.

Loading...

Check Also

Sanremo 2018, Beppe Fiorello o Claudio Baglioni come direttore artistico?

Loading... La direzione artistica di Claudio Baglioni è la sola notizia certa del Festival di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *