lunedì , ottobre 23 2017
Home / break / “Che orrore li hanno bruciati vivi”: due morti confermate

“Che orrore li hanno bruciati vivi”: due morti confermate

Martedì scorso, attraverso la sua agenzia ufficiale al Amaq, ha postato in rete un video in cui si vedono due uomini seduti che indossano il tipico vestito arabo, chiamato Dishdash, di colore grigio. Uno dei due ha le manette ai polsi, mentre il secondo con le mani libere ha vistose contusioni sul viso. Uno dei due, parlando in lingua russa, dopo aver fornito nome, luogo e data di nascita in Russia ha affermato di di essere stato “preso durante un attacco dell’Isis nel villaggio al Shula a sud-ovest di Deir Ezzor”.

“Il filmato diffuso dall’organizzazione dei due ostaggi russi sarà seguito da un nuovo video in cui verrà mostrato il rogo”, ha detto al quotidiano panarabo al Quds al Arabi una fonte vicina ai jihadisti che si trova a Deir Ezzor dove infuria la battaglia tra i jihadisti e le forze governative.

Altre fonti contattate dallo stesso giornale hanno confermato il rogo aggiungendo che sarebbe avvenuto “quattro giorni fa”. Ieri, due organizzazioni paramilitari russe hanno fornito le generalità dei due russi apparsi nel video dell’Isis. 

Leggi....
Loading...

Check Also

L’ISOLA DEL SESSO, LA VACANZA HOT PER SOLI UOMINI TRA DROGA, ORGE E FESTINI

Dopo la crociera del sesso, non poteva mancare tra le offerte riservate a chi è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *