Se quando fate l’amore il tuo uomo ti chiede di fare queste cose, tu non farle mai. Anche se t’implora…

Le parti più sensibili del nostro corpo sono anche quelle più delicate. È il caso delle parti intime (organi genitali) che in realtà sono delicatissime e di cui bisogna avere una gran cura. Se poi parliamo del corpo di una donna, questo discorso vale doppio. La vagina, in particolar modo, richiede la massima attenzione. Proprio per questo motivo è sbagliato essere accondiscendenti con i desideri più strani degli amanti o del partner. Ecco degli esempi di cose assolutamente da non fare se si ha a cuore la propria salute.

1. Non a fonti di calore soprattutto a quelle dei vaporizzatori. Gwineth Paltrow, proponeva un vaporizzatore dalle proprietà sbalorditive. In realtà i vaporizzatori, allo stesso modo dell’esposizione prolungata a fonti di calore, alterano la flora batterica e provocando infezioni e arrossamenti.

2. Impedisci al sole di raggiunga le tue parti intime. In estate ci si sdraia al sole per una tintarella, ma si deve sempre far attenzione a non lasciare le parti intime esposte al sole. Si corre il rischio di ritrovarsi con delle serie di scottature (perché proprio in quell’area del corpo la pelle è più delicata) senza averne in cambio alcun beneficio.

3. Assolutamente proibiti i giochetti con il cibo. Non bisogna, in nessun caso, lasciare parti di alimenti, soprattutto quelli appiccicosi tipo panna, nutella o altro a contatto con le parti intime. La probabilità di contrarre gravi infezioni è, in questo caso, elevata. Lasciate perdere questi giochi o, se proprio dovete, dopo controllate bene…

4. Niente docce interne. L’equilibrio della flora batterica  viene sconvolto dai risciacqui più profondi ed il rischio di infezioni aumenta esponenzialmente…

5.  Basta piercing. Ovviamente sono in grado di provocare infezioni e numerosi problemi durante il rapporto con il proprio partner. Ma se proprio non riuscite a farne a meno, allora rivolgetevi assolutamente ad un centro di professionisti del settore. Non scherzate con la salute!

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *