Roma, tentato suicidio: uomo si lancia dal balcone, ma si salva in un modo incredibile

Ha tentato il suicidio lanciandosi dal balcone della sua abitazione ma una tenda da sole lo ha salvato. L’oggetto giusto, al posto giusto, al momento giusto, che ha ostacolato l’intenzione drammatica di un uomo di togliersi la vita. La drammatica vicenda, che sarebbe potuta culminare in tragedia, ma che si è conclusa con il lieto fine, è accaduta questa mattina, giovedì 20 giugno ad Albano Laziale, Comune dei Castelli Romani. Un quarantanovenne, che probabilmente soffre di depressione, aveva deciso di compiere il gesto estremo. Così si è sporto dal secondo piano della sua abitazione e si è lasciato cadere, facendo un volo di diversi metri. Fortunatamente sotto di lui c’era una tenda da sole, che ha attutito la sua caduta. Precipitato al suolo, l’uomo è rimasto ferito, ma non è morto.

A dare l’allarme i residenti che hanno assistito alla scena e che, preoccupati per le sue condizioni di salute, hanno chiesto l’intervento di un’ambulanza. Sul posto ricevuta la chiamata d’emergenza, è intervenuto il personale sanitario del 118 atterrato nei pressi dell’abitazione con un mezzo dell’elisoccorso. I paramedici lo hanno trasportato all’ospedale di Tor Vergata a Roma, dove è arrivato a bordo dell’eliambulanza. Giunto al pronto soccorso del nosocomio romano, è stato affidato alle cure dei medici che lo hanno sottoposto agli accertamenti necessari al caso. Secondo le informazioni ricevute il paziente ha riportato traumi in diverse parti del corpo, provocate dalla caduta, ma non sarebbe in pericolo di vita. Presenti gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Albano che hanno svolto i rilievi fuori e dentro l’abitazione.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *