Giovane mamma disoccupata trova 52 mila euro, la decisione presa ha spiazzato tutti

Una giovane mamma disoccupata ed anche piuttosto frustrata per questa sua condizione economica e con un figlio da mantenere, ha fatto una scoperta piuttosto interessante. Questa mamma, molto giovane, di soli 23 anni viveva in condizioni davvero pessime e spesso doveva andare a rovistare nella spazzatura per trovare qualcosa da mangiare per il suo bambino. Si chiama Ana Dos Santos Cruz ed è una ragazza brasiliana che viveva nelle favelas di San Paolo e che spesso andava la ricerca tra i cassonetti di qualcosa che non fosse completamente marcio da poter dare da mangiare al suo piccolo di soli 3 anni. La donna racconta che non sempre però ha vissuto così e che le cose hanno iniziato ad andare male ed a complicarsi quando il suo compagno, ovvero il padre del bambino è finito in galera.

È stato soltanto in quel momento che la 23enne è sprofondata davvero in una situazione di povertà piuttosto drastica senza riuscire nemmeno a trovare un lavoro. Rovistando però nella spazzatura tra il marciume e la sporcizia avrebbe trovato un blocchetto di assegni in bianco dal valore complessivo di 52000 dollari. All’inizio la ragazza avrebbe pensato di tenere il blocchetto di assegni, ma poi la dignità e l’animo buono hanno portato la giovane a restituire il blocchetto al legittimo proprietario. Effettivamente questo blocchetto di assegni faceva riferimento nelle causali a delle donazioni indirizzate al direttore del barretos cancer Hospital ovvero una struttura dove sono ricoverati i malati di cancro.

La donna così non ci ha pensato su due volte ed ha deciso di restituire tutti gli assegni perduti al legittimo proprietario dicendo che i malati sicuramente avrebbero avuto più bisogno di quei soldi. “Non avrei potuto tenerli per me, sapendo a chi dovevano andare”. Ovviamente il direttore dell’Istituto è venuto a conoscenza di questa storia ed ha voluto premiare la 23enne, dandole un giusto merito per il suo detto.

La storia di Ana si è comunque diffusa a macchia d’olio in tutto il Brasile ed ha fatto poi il giro del mondo e grazie a questa pubblicità la ragazza è stata contattata da un centro commerciale che l’ha voluta come testimonial per la loro campagna pubblicitaria. Sull’onda di questa notorietà la vita della giovane mamma 23enne è cambiata radicalmente. La mamma ha iniziato a lavorare come modella ha ripreso anche gli studi che aveva dovuto interrompere obbligatoriamente quando il suo compagno era finito in galera.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *