La stanza degli abbracci, il nuovo vaccino anti Covid-19 di Tornatore

La stanza degli abbracci è questo il nuovo vaccino Anti-covid. In queste settimane si sta tanto parlando del vaccino anti covid ed in molti si chiedono se sia giusto o meno farlo. È questo il grande dilemma che attanaglia tutti noi. Ad ogni modo, sembra proprio che molti italiani già abbiano fatto la loro scelta, decidendo di vaccinarsi per cercare di sconfiggere definitivamente questo brutto virus.

La stanza degli abbracci, lo sport di Tornatore

Ma c’è una novità che sta prendendo sempre più piede in questi giorni e si tratterebbe di uno spot pubblicitario presentato dal noto regista Giuseppe Tornatore. Quest’ultimo attraverso lo sport che dura circa 2 minuti e 20, ha voluto in qualche modo dare un suggerimento. Lo spot in questione si intitola La stanza degli abbracci e pare abbia un obiettivo ben preciso ovvero sensibilizzare i telespettatori sulla vaccinazione covid-19. Non si tratta in alcun modo di una accusa o di una condanna nei confronti di coloro che non credono affatto nelle efficacia del vaccino, ma le immagini scelte dal regista vogliono soltanto far riflettere.

L’obiettivo dello spot è solo far riflettere

Molto importanti in tal senso sono anche le parole della protagonista dello spot, una anziana. “I dubbi aiutano, devi volerti bene”. Queste le due parole riferite dall’anziana, due frasi separate da una sola virgola, che però vogliono dire tanto. Ovviamente, sta poi alla sensibilità di ciascuno di noi capire il senso e dare una propria interpretazione. Parlando proprio del suo spot, Tornatore sembra abbia voluto esprimere il suo pensiero.

“Le persone che sono ancora incerte, che dicono di non volersi sottoporre al vaccino, non vanno colpevolizzate ma comprese e aiutate. L’idea era di evitare la dimensione didascalica, informativa e didattica, puntando sul concetto di trasmettere una riflessione attraverso un clima emotivo”. Ma cosa si vede in questo spot? In quest’ultimo viene raffigurato un incontro che avviene tra una signora ospite di una casa di riposo e la sua giovane nipote. Tra le due avviene un abbraccio piuttosto significativo perché questo avviene attraverso un grande telo di plexiglass. Ovviamente queste immagini ci fanno ben capire cosa stiamo vivendo e come tutto è cambiato, anche le più semplici cose.

Un’anziana signora e la nipote, le protagoniste dello spot

Questo spot è stato girato in uno spazio molto grande e vuoto, non ci sono infatti oggetti e altre persone ma soltanto le due protagoniste al centro della stanza. Le immagini sono accompagnate dalla colonna sonora di Nicola Piovani, il compositore che ha vinto l’Oscar con il film La vita è bella, il quale nelle scorse settimane è stato ricoverato in ospedale per Covid-19 per più di un mese. Lo spot è stato prodotto da Marco Belardi per Lotus production mentre la richiesta di realizzazione è arrivata direttamente da Domenico Arcuri ovvero il commissario per l’emergenza pandemica. Anche il ministro Roberto Speranza ha voluto condividere questo spot su Twitter ed è stata presentata a Domenica in nella giornata di ieri dallo stesso Tornatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *