Dove e come vedere canale Milan – Lazio Streaming Gratis Diretta Live TV Sky o Dzan (Serie A Ore 18.00)

Ogni volta che c’è una manifestazione sportiva l’utente che non è abbonato a nessuna piattaforma che trasmetta eventi sportivi, si Reca su internet alla ricerca  Di qualsiasi modo per vedere la gara. Dobbiamo ricordare che seguire eventi sportivi su piattaforme non accreditate È severamente vietato, oltre a rischiare una multa è una denuncia penale, si rischia anche l’integrità dei nostri dispositivi oltre a mettere a rischio i nostri dati sensibili visto che, su questi siti si annidano virus in grado di copiare qualsiasi cosa che si trova sul nostro PC

Il Milan è campione d’Italia in carica, ma pensa alla Coppa dei Campioni (si fermerà solo in finale, la prima della sua storia, battuto 3-2 dal Real Madrid). In campionato alterna luci e ombre, ma il 13 aprile 1958, a San Siro, la potenza rossonera diventa abbagliante: la Lazio viene travolta da sei gol, cinque dei quali portano la firma dello stesso attaccante, Carlo Galli. Di Mariani l’altro gol rossonero, per i biancocelesti c’è Muccinelli.

I gol segnati dal Milan in questo avvio di stagione, in quattro modi diversi: specialità che la rende unica tra le squadre di A. Ha segnato da dentro l’area, dalla distanza, su punizione diretta e su calcio di rigore. I PRECEDENTI 156 Le partite in A tra Milan e Lazio: 67 vittorie rossonere, 59 pareggi e 30 successi biancocelesti. Il risultato più frequente è l’1-1, che si è ripetuto per 27 volte.
L’ultimo risale al novembre 2018.

Milan Lazio IN STREAMING GRATIS: COME VEDERLA – Gli abbonati a Sky Calcio potranno guardare Milan Lazio in diretta streaming live su pc, tablet o smartphone utilizzando una connessione ad internet grazie al servizio Sky Go.

– Gli abbonati a Premium Calcio potranno guardare Milan Lazio in diretta streaming live su pc, tablet o smartphone utilizzando una connessione ad internet grazie al servizio Premium Play.

– Su Sky Online è possibile acquistare l’evento al prezzo di 9,99 euro e guardare la partita Milan Lazio in Streaming Live su Pc, Smartphone, Smart Tv, Xbox, Playstation e tablet.

– I clienti TIM possono utilizzare l’applicazione Serie A TIM per guardare la partita Milan Lazio in diretta streaming live su smartphone o tablet Android o IOS e la sintesi della partita.

– Inoltre sono diversi i siti internet che offrono la possibilità di guardare Milan Lazio in Streaming Gratis, come rojadirecta e livetv.sx ma prima è consigliabile verificarne la legalità nel proprio paese.

Come e dove vedere Milan Lazio  in Streaming Gratis

Questa sera contro la Lazio prenderà il via una sette giorni di fuoco e adrenalina per il Milan, che affronterà – in ordine – Lazio, Liverpool ad Anfield nella partita d’esordio nel girone di Champions League dopo otto anni dall’ultima volta, e Juventus all’Allianz Stadium. Una settimana che potrebbe già dare un primo segnale sulle ambizioni del Milan, in Italia e in Europa. I rossoneri hanno ancora degli elementi indietro di condizione come Junior Messias e Tiemoué Bakayoko , che stanno cercando di recuperare la forma migliore nel più breve tempo possibile. Il centrocampista francese, forse, potrebbe essere convocato per andare in panchina anche a fronte dell’infortunio al polpaccio destro rimediato da Rade Krunic durante l’ultima tornata di convocazioni delle nazionali. Il bosniaco verrà valutato, con esami strumentali, nel corso della settimana che sta per iniziare per capire quanto tempo dovrà stare fuori. Non ci sarà Olivier Giroud che dopo la negatività al covid di due giorni fa, rimarrà a Milanello ad allenarsi e punta con decisione ad essere convocato per la partita di mercoledì contro il Liverpool.

Il francese, che è stato per tutta la fase di positività senza sintomi, ha superato agilmente i test per riottenere l’idoneità ed è segnalato come un leone uscito dalla gabbia. Fortissima la voglia di riunirsi ai suoi compagni di squadra anche perché, prima che arrivasse il covid, era in grande forma come hanno dimostrato le prime due uscite con la nove del Milan sulle spalle, condite dalla doppietta contro il Cagliari a San Siro. In attacco, come nella partita dello scorso 23 dicembre, ci sarà Ante Rebic , provato a lungo nel ruolo di prima punta. Sarà lui a partire dall’inizio con Zlatan Ibrahimovic che subentrerà a gara in corso visto che lo stesso Pioli ha ammesso che farà uno spezzone di partita. Novità anche nei tre trequartisti che agiranno alle spalle della punta perché toccherà ad Alessandro Florenzi giocare dal primo minuto come esterno alto a destra, con relativa panchina per Alexis Saelemaekers , che verrà buttato nella mischia mercoledì ad Anfield. Conferme per Brahim Diaz e Leao mentre nei due centrocampisti centrali ci sarà il ritorno di Franck Kessie al fianco di Sandro Tonali , preferito a Bennacer in cabina di regia. Anche in difesa ci sarà un ritorno, ovvero quello di Alessio Romagnoli che farà coppia con Fikayo Tomori . Turnover per Simon Kjaer , anche lui considerato da Pioli come uno dei titolari a Liverpool. Canoniche le scelte sulle fasce laterali con Davide Calabria e Theo Hernandez .

Lazio, segui il Comandante che sa come si batte il Diavolo. Il ruolino parla da solo e basta guardare i numeri del bilancio di Maurizio Sarri contro il Milan per capire il perché la Lazio abbia puntato sul Comandante per fare il salto di qualità. È vero che Simone Inzaghi era riuscito nel 2019 a vincere a San Siro contro i rossoneri dopo 30 anni, ma è anche vero che con il toscano i biancocelesti si portano in dote soltanto 2 sconfitte in 14 scontri tra Sarri e i rossoneri. Il resto sono 6 vittorie e altrettanti pareggi. Con questo bottino, stasera l’ex tecnico della Juventus proverà a incrementare la casella delle vittorie e prendere il largo, soprattutto in classifica.

Perché la Lazio non cambierà filosofia di gioco e certo non arriverà alla Scala del Calcio per recitare il ruolo di comparsa. Sarri si presenta con i tre tenori in attacco ( Felipe Anderson e Pedro ai lati del Ciro furioso), ma soprattutto con la mediana che fa invidia a quasi tutta la Serie A: Leiva in regia, con Milinkovic-Savic e Luis Alberto al suo fianco. Oltre al Comandante, la gara di stasera vedrà anche un Sergente sugli scudi. Già, perché dopo essersi caricato sulle spalle la Lazio a Empoli (un gol e un assist) e aver sudato sette camicie con lo Spezia, stasera il serbo tenterà di sfatare uno dei suoi pochi tabù rimasti: segnare al Milan. Finora non gli è mai riuscito. I dubbi di Sarri, semmai, riguardano la linea difensiva, con Lazzari e Marusic che si contendono la fascia destra. Recuperato Luiz Felipe al fianco di Acerbi , è quello il reparto più delicato visto che a sinistra il Milan presenta l’artiglieria pesante con gente come Theo Hernandez e Leao . Favorito resta Marusic, visto che l’esterno azzurro viene da un lungo infortunio che lo ha bloccato fino a inizio settimana.

Poche chance dall’inizio, ma probabile esordio in maglia biancoceleste a gara in corso, per Mattia Zaccagni , ultimo degli acquisti del mercato della Lazio: «Sono molto contento di essere qui, per me questa è un’occasione importantissima. Sono arrivato in un bellissimo gruppo, in un grande club con una grande storia e in una grande città. Spero davvero di far bene con questa maglia», ha detto ieri l’ex veronese alla conferenza stampa di presentazione. «Fin da subito, appena ho saputo della Lazio non ho esitato – ha aggiunto – Per me è stato subito un sì, perché sono convinto che il mister Sarri migliorerà sicuramente le mie caratteristiche, soprattutto quelle delle conclusioni in fase offensiva. L’esordio a San Siro? Mi era già accaduto ma contro l’Inter. Stavolta sarà il Milan, ma è un nuovo inizio per me e sono molto contento di farlo con questa maglia».


Viterbocitta.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *