Italia

Ragazza aggredita in palestra: uomo la prende a calci e pugni e le lancia i pesi addosso

Una giovane donna in Italia è stata picchiata da un uomo in una palestra senza alcun motivo apparente. Lei ha cercato di scappare, ma lui le ha afferrato i capelli e l’ha buttata a terra con un calcio. Un’altra persona è intervenuta e le ha lanciato un peso mentre era a terra, ma l’uomo non si è fermato. Le percosse sono continuate fino a quando un’altra persona è entrata nella stanza. L’aggressione è avvenuta in una palestra di Pescara dove l’uomo ha picchiato brutalmente la sua vittima per motivi ancora sconosciuti. Un pestaggio ripreso dalle telecamere di videosorveglianza della struttura.

Nel filmato si vede delle persone che si scambiano qualche parola. Una giovane donna sta pesi facendo su una panca quando un uomo muscoloso perde completamente la testa e inizia a colpirla. L’uomo ha inseguito la ragazza con una spranga fino a rinchiuderla in una stanza della cucina. Si tratta di una violenza inaudita e incomprensibile.

I carabinieri presenti sul posto hanno evitato ulteriori violenze. I militari dell’Arma stanno lavorando per chiarire i dettagli della vicenda, che al momento appare poco chiara. Certo è che l’aggressione è evidente, ingiustificabile. Dopo l’aggressione la ragazza sarebbe stata ricoverata in ospedale per accertamenti, l’uomo invece è stato denunciato. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Pescara diretti dal Capitano Giovanni Rolando.


Viterbocitta.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News