Milano, bambina di due anni trovata morta in casa. La mamma ha tentato il suicidio

Commenti disabilitati su Milano, bambina di due anni trovata morta in casa. La mamma ha tentato il suicidio

Milano, una bambina di 2 anni è stata trovata morta nella sua casa di via Mameli a Cisliano e la mamma italiana di 41 anni ha ha tentato il suicidio. L’allarme è scattato la notte scorsa, quando, attorno all’una, i carabinieri di Abbiategrasso, su segnalazione di un probabile omicidio, sono intervenuti assieme al personale del 118 in un’abitazione dove hanno trovato il corpo senza vita della piccola, che sarebbe deceduta in casa.

Al momento non sono noti altri particolari. Dopo la morte della bambina la mamma della piccola si è autoinferta delle ferite, ma non gravi. La donna è stata trovata con delle ferite da taglio sul braccio. È stata ricoverata in codice giallo all’ospedale di Magenta (Milano).

Mamma piantonata in ospedale

La donna di 41 anni si trova ora all’ospedale di Magenta, piantonata dai carabinieri. Sul posto, oltre ai carabinieri del nucleo Investigativo e della compagnia Abbiategrasso erano presenti il pm di di Pavia, Roberto Vincenzo Oreste Valli, ed il medico legale. «Al momento – riferisce in una nota l’Arma – non sono note le cause della morte della minore, che non presenta evidenti segni di violenza sul corpo».

Autopsia chiarirà le cause della morte della piccola

Sono ancora tutte aperte le ipotesi sul caso della bambina trovata morta, la scorsa notte, a Cisliano, in provincia di Milano. Secondo le prime informazioni la bambina non presentava ferite evidenti e l’omicidio è solo una delle ipotesi su cui investigano i carabinieri; la bimba potrebbe essere stata soffocata, ma solo l’autopsia potrà escludere una morte accidentale.

A chiamare preoccupato sarebbe stato il marito della donna, che però non si trovava nell’abitazione. I carabinieri quando sono arrivati hanno trovato la casa chiusa dall’interno, hanno forzato una finestra e hanno trovato la bambina esanime sul letto, accanto alla madre in stato di incoscienza. Il medico legale ha rinviato l’accertamento sulle cause della morte all’esame autoptico.


Viterbocitta.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News