Schianto in autostrada. Morti padre e figlio, quattro feriti in ospedale

Ancora sangue sulle strade. Ieri sera, poco dopo le 22, 22 due auto sono rimaste coinvolte in un incidente sulla carreggiata in direzione Messina, tra gli svincoli di Fiumefreddo di Sicilia e Giardini Naxos. L’impatto è costato la vita a due persone. Padre e figlio di 48 e 14 anni. Le vittime sono Santo e Fabio Previtera. Feriti la moglie e gli altri tre figli, tra cui un bimbo di tre anni che sarebbe stato sbalzato fuori dal finestrino finendo sull’asfalto.

La famiglia vive a Gaggi e stava rientrando dal matrimonio della sorella della madre che si è tenuto a Catania. Ancora ignota la dinamica dell’incidente, ma secondo una prima ricostruzione la Volkswagen Polo, sulla quale viaggiava la famiglia sarebbe finita fuori strada mentre procedeva in direzione Messina. La vettura si sarebbe schiantata contro il guardrail: il conducente è stato sbalzato dall’auto e ha perso la vita durante il trasporto in ospedale.

Incidente Messina, l’ultimo di una striscia nera

Sul posto una squadra della polizia stradale, quattro ambulanze e una squadra dei vigili del fuoco. Poco dopo l’incidente è atterrato anche l’elicottero del 118 nel tentativo estremo di salvare la vita ai due feriti. Ieri un altro terribile incidente si era verificato lungo il tratto di autostrada che collega Palermo a Messina. Poco dopo le 14 un’auto con carrello trasportante un mezzo nautico, in transito verso Messina, era uscita fuori dalla carreggiata autostradale precipitando giù dal viadotto.

Succedeva poco dopo Milazzo, all’altezza di Pace del mela (Me). I soccorsi sono scattati immediatamente dopo l’incidente. Sul posto una squadra del 118, vigili del fuoco e forze dell’ordine. Uno dei due occupanti la vettura purtroppo è deceduto mentre l’altro è stato estratto vivo dalle lamiere. Affidato immediatamente alle cure del personale medico del 118 dove gli è stato riscontrato un trauma cranico. Le cause dell’incidente sono in fase di accertamento.

Martedì un brutto incidente si era verificato sul tratto fiorentino dell’Autosole ha provocato chilometri di coda in A1 nel tratto toscano con ripercussioni pesanti per tutta la giornata sulla rete autostradale del centro Italia. L’incidente era avvenuto in direzione nord tra Calenzano e Barberino.


Viterbocitta.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *