Roberto Gualtieri chi è? Carriera politica, vita privata, sindaco di Roma

Romano di nascita e cresciuto nel quartiere Monteverde, Gualtieri, 54 anni, è sposato e ha un figlio. È professore associato in Storia Contemporanea (in aspettativa) all’Università di Roma La Sapienza dal 2012. Si è laureato in Lettere con 110 e lode a Roma e ha conseguito a San Marino un dottorato di ricerca in storia contemporanea con tesi dal titolo “Commercio estero e sviluppo. La politica commerciale e valutaria italiana e l’integrazione europea (1946-50)”.

Elezioni Roma 2021, chi è Roberto Gualtieri: la vita privata

Roberto Gualtieri è sposato, anche se nulla si sa della moglie, e ha un figlio. Parla inglese, portoghese, francese e tedesco ed è stato il primo ministro ad iscriversi a Tik Tok. Tifoso della Roma, è anche un grande appassionato di chitarra e in particolare di musica bossanova, anche grazie al legame molto forte col Brasile e la sinistra brasiliana. Nel 2018 in attesa della sentenza sull’ex presidente Lula andò a trovarlo in carcere, portandogli la solidarietà del suo gruppo parlamentare.

La passione per la chitarra

Tornando al Roberto Gualtieri in versione chitarrista, è lui stesso a raccontare la sua passione. Lo ha fatto anche di recente a “Un Giorno da Pecora”, su Rai Radio1, quando ha suonato i Maneskin (“Vent’anni” e “Zitti e Buoni”) e ha dedicato alcune canzoni ai suoi rivali nella corsa al Campidoglio: “Bella Ciao” a Enrico Michetti ,”L’Era del Cinghiale Bianco” alla sindaca Virginia Raggi, “Il Marchese del Grillo” a Carlo Calenda. Non solo, proprio per dimostrare la sua passione per i ritmi brasiliani Gualtieri si è esibito in una versione solo chitarra del classico “Garota de Ipanema” e anche in “Roma Capoccia”.


Viterbocitta.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *