Intrattenimento

Ficarra e Picone su Netflix con ‘Incastrati’ nella loro prima serie tv

Dopo Carlo Verdone su Prime Video, stavolta è un duo comico a ritagliarsi il proprio spazio sulle piattaforme digitali. Parliamo di Ficarra e Picone, pronti a debuttare con la loro prima serie Tv su Netflix dal 1° gennaio. Incastrati – questo il titolo del progetto – è la storia di una coppia di amici (formula cui i comici esplosi sul palco di Zelig ci hanno ormai abituati) che per puro caso resta coinvolta in un delitto con il quale però non c’entra nulla.

Goffo e inutile ogni sforzo di togliersi d’impaccio, che anzi li porterà sempre più involontariamente a invischiarsi nell’accaduto, risalendo dalla loro vita banale e innocente verso i piani più alti dell’impalcatura mafiosa. Già solo con questa breve sinossi è facile intuire che Incastrati sarà il trionfo dell’equivoco e del malinteso, vero cavallo di battaglia di sketch e film dei due comici siciliani.

E a proposito di Sicilia, la soleggiata isola sarà la terza grande protagonista di Incastrati, con il suo bagaglio di cultura, civiltà e folklore. La serie è stata girata interamente a Palermo e dintorni, dall’aprile all’estate del 2021, sotto la supervisione dei produttori Attilio De Razza e Nicola Picone di Tramp Limited, e l’occhio registico degli stessi Ficarra e Picone. Nel cast, accanto a Ficarra e Picone, anche Anna Favella, Marianna Di Martino, Maurizio Marchetti, Mary Cipolla, Domenico Centamore e il mitico Tony Sperandeo. Incastrati si srotola nell’arco di 6 episodi, che Netflix distribuirà a livello internazionale in una sola volta, consentendo al pubblico comodamente adagiato sul divano delle feste di lanciarsi in una bella scorpacciata.

La serie si presta in effetti a una vorace abbuffata, sicuramente di risate e ironia, ma anche di qualche frangente più intrigante e sinistro, in ragione del giallo al centro del quale finiscono i protagonisti. Per Ficarra e Picone, Incastrati è l’ottavo lavoro da registi e autori (qui affiancati dall’inseparabile Fabrizio Testini e dalla coppia di sceneggiatori Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli) in una carriera cominciata con il cabaret televisivo a fine anni ’90 e proseguita calcando il palcoscenico dell’Ariston sino a guadagnarsi la fiducia del pubblico di Striscia la notizia, che ormai da anni conducono periodicamente con successo. Sarà un’occasione nuova per misurare quella fiducia a lungo termine, scoprendo se il proprio stile e la propria cifra comica sapranno adattarsi anche al più attuale e multiforme dei linguaggi di intrattenimento.


Viterbocitta.it è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News