++TRAGEDIA IN CASA++ Le fiamme divorano l’appartamento, una morte orribile per la coppia

Tragedia nelle scorse ore in Veneto. Una coppia, marito e moglie, ha perso la vita nella propria abitazione dopo essere stata sorpresa nel sonno da un vasto incendio che ha distrutto la loro casa. Il dramma si è consumato la scorsa notte a Marcon, cittadina nella città metropolitana di Venezia. Le due vittime della disgrazia sono un uomo di 87 anni e la moglie di 86 anni, entrambe rimaste intrappolate nella villetta singola in cui abitavano posta all’interno di una zona residenziale della cittadina veneta. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, le fiamme sarebbero divampate poco prima dell’alba di domenica 9 giugno, intorno alle 5 e mezza del mattino. Ad accorgersi del fumo che usciva dall’abitazione sarebbero stati alcuni vicini di casa che hanno subito allertato i soccorsi. Quando i pompieri sono giunti sul posto, però, per i due coniugi ormai era tropo tardi.

I vigili del fuoco, appreso che in casa c’erano i due residenti che non rispondevano, hanno sfondato un ingresso  e si sono precipitati all’interno ma una volta dentro la casa purtroppo hanno dovuto constatare che i due anziani erano già a terra privi di sensi. Inutili i vari tentativi di rianimarli anche da parte degli operatori sanitari del 118 accorsi sul luogo dell’accaduto. Entrambi i pensionati sono stati dichiarati morti sul posto. I pompieri intanto hanno domato anche le fiamme e subito dopo hanno avviato le operazioni per rimuovere detriti e controllare che non vi fossero micro focolai che potessero innescare nuovamente le fiamme. Del fatto è stato informato il Pm di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Venezia ma la momento sembra si tratti di una tragica fatalità. Dai primi rilievi effettuati dagli stessi vigili del fuoco, si tende a escludere un atto doloso. L’indagine sulle cause del rogo è stata affidata ai carabinieri.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *