Bimbo di tre anni precipita dal settimo piano di un palazzo, ma atterra tre metri più in basso

Tragedia sfiorata ieri in via Trento, nel quartiere San Pasquale di Bari, dove un bambino di appena tre anni è precipitato dal settimo piano di un palazzo. Il piccolo, approfittando di una breve distrazione della madre – in evidente stato di shock all’arrivo dei soccorritori del 118 – si è sporto dalla finestra, cadendo nel vuoto da un’altezza di oltre 21 metri. Il volo poteva finire nel peggiore dei modi ma evidentemente il bimbo è stato molto fortunato, visto che è atterrato  dopo circa 3 metri.

Il bambino, infatti, si è schiantato sul terrazzino del piano inferiore. Il destino e soprattutto la fortuna ci hanno messo due volte lo zampino. Sul terrazzino su cui è caduto il piccolo, infatti, era presente una copertura con una evidente pendenza. Fosse finita su quella pensilina, la vittima sarebbe sicuramente scivolata finendo al suolo.

Accortosi che il piccolo non sembrava avere avuto conseguenze, il nonno lo ha portato fino al piano terra, consegnandolo ai soccorritori del 118, che lo hanno visitato e trasportato in ospedale. Gli accertamenti hanno scongiurato conseguenze importanti, ma solo un grande spavento. Il bimbo sta bene.

Author: Emanuela Buzzetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *